Dall’alto soffitto a padiglione occhieggiano incuriositi putti ed amorini alati, che conferiscono alla stanza un tocco di gusto barocco. Gli arredi nei toni diffusi del bruno e del rosa sono impreziositi da pregevoli tele di scuola partenopea di fine 800, provenienti dagli arredi originari del palazzo. Vere perle di questa peculiare camera matrimoniale il camino in pietra leccese a lato del letto, riportato alla luce dalla recente ristrutturazione, e l’ampio bagno en-suite. Quest’ultimo impreziosito da pareti effetto marmo, il cui contrasto cromatico di bianco e nero, dona all’ambiente un’impronta più contemporanea. Dalla camera s può accedere direttamente al terrazzo dove si può godere degli odori provenienti dall’antico agrumeto interno.

Planimetria e Dimensioni

** Dimensioni: 30 mq ** Piano: 1° ** Occupazione: 2p **